DR. MICHAEL LAITMAN PER CAMBIARE IL MONDO – CAMBIAMO L'UOMO

Nazismo sionista? Come evitare una nuova Shoah

Considerato una volta tabù e vergognoso, nel mondo di oggi il velo sull’antisemitismo è stato eliminato. L’odio verso gli ebrei viene ora manifestato apertamente attraverso i media, la politica tradizionale e atti di estrema violenza nelle strade e nei luoghi

Taggato con: ,
Pubblicato in News

Macron è il Mosè europeo?

Stabilità e sicurezza non sono sinonimi dell’Europa di oggi. Una possibile matrice terroristica dietro l’attacco al tram dove sono morte 3 persone nei Paesi Bassi; una minaccia di bomba a Bruxelles che era un falso allarme ma che ha fatto

Taggato con: ,
Pubblicato in News

L’invenzione ebraica che ci aiuterà a lavare i nostri “panni sporchi”

Miliardi di persone apprezzano le nuove tecnologie, mentre pochissimi sono gli inventori che dispongono e sviluppano le invenzioni che hanno cambiato il modo in cui viviamo. Pensate solo per un momento all’impatto che ebbe, nel 1782, la svolta tecnologica operata

Taggato con: ,
Pubblicato in News

Come mai i giovani d’oggi sono meno attivi sessualmente?

Le giovani generazioni vivono nell’epoca più permissiva: usano app dove possono trovare sesso occasionale, hanno la pillola del giorno dopo, il sexting (ossia l’invio di testi o immagini sessualmente esplicite tramite Internet o telefono cellulare) è diventato un comportamento normale

Taggato con:
Pubblicato in News

Il Reddito Base Universale funzionerà solo quando si unirà a questa rivoluzione

È l’inizio di un nuovo mese. Ti svegli al mattino avvertendo un’ondata di energia. L’aria è piena di un calore positivo. Sei subito motivato e ispirato da un pensiero che è come se circolasse nella mente di tutti: “Come posso

Taggato con:
Pubblicato in News

Affrontare lo stress in un mondo con i livelli di stress più alti di sempre

Ogni mattina attraversiamo strade piene di ingorghi creati da pesanti livelli di traffico, ci rechiamo sul posto di lavoro per affrontare una valanga di doveri, torniamo a casa dopo una giornata lavorativa di 9 ore, più il lungo viaggio, per

Taggato con: ,
Pubblicato in News

Le melodie dell’Infinito

Le melodie dell’Infinito Conversazione con il Kabbalista Dott. Michael Laitman sulla musica e la Kabbalah Questa conversazione con il Dott. Laitman è la naturale prosecuzione di una serie di conversazioni che ho avuto con lui grazie alle quali mi sono

Taggato con: ,
Pubblicato in News

Migliorare la comunicazione nell’era degli smartphone

Gli studi condotti in diversi paesi mostrano che la dipendenza dagli smartphone è in crescita. La Francia ha recentemente vietato l’uso degli smartphone nelle scuole. La decisione è stata presa per la preoccupazione che gli studenti stessero diventando dipendenti dall’uso

Taggato con:
Pubblicato in News

Perchè i social network ci rendono asociali?

Pensi che il social network che usi sia stato creato secondo le migliori intenzioni? Assolutamente no. Una recente inchiesta della BBC ha analizzato il meticoloso lavoro che rende le applicazioni dei social network il più avvincenti possibile e riporta che

Taggato con:
Pubblicato in News

Dipendenza da videogiochi: quattro punti per risolvere il problema

La dipendenza dal gioco è stata classificata come condizione di salute mentale dall’Organizzazione Mondiale della Sanità. Secondo l’OMS, i disturbi riguardanti il gioco sono caratterizzati da una mancanza di controllo nei confronti del gioco stesso; in pratica il gioco arriva

Taggato con: ,
Pubblicato in News

Esperienza di premorte: la testimonianza di un Kabbalista

È successo vent’anni fa, ma me lo ricordo come se fosse ieri. Stavo guidando con alcuni dei miei studenti di vecchia data su una strada fuori Gerusalemme quando un’altra macchina si è schiantata violentemente contro la nostra. Abbiamo tutti riportato

Taggato con:
Pubblicato in News

Referendum sull’aborto in Irlanda: una prospettiva globale

Il drammatico referendum che si è tenuto in Irlanda, ha mostrato che la maggioranza degli irlandesi vuole farla finita con una legge secolare in base alla quale le donne che ricorrono all’aborto, e i medici che le aiutano, rischiano fino

Taggato con: ,
Pubblicato in News

Abusi negli asili: uno specchio della società del XXI secolo?

Rabbrividiamo ogni volta che sentiamo parlare dell’ennesima terrificante storia di abusi sui bambini, come nei casi di quegli assistenti all’infanzia che sono stati recentemente arrestati in Israele e in Arkansas. Anche se inconcepibile, l’abuso negli asili sembra essere ormai una

Taggato con: ,
Pubblicato in News

Gli scontri fra Iran e Israele e il perché i nemici di Israele non le danno tregua

“Se è impossibile suonare lo Shofar della redenzione, i nemici di Israele, Amalek, Hitler, ecc., arriveranno e ci richiameranno alla redenzione, ci hanno avvertito e non ci daranno tregua”. (Rav Abraham HaCohen Kook) Dopo lunghi periodi durante i quali Israele

Taggato con: ,
Pubblicato in News

La vera scienza è morta con Hawking

La morte dell’astrofisico di fama mondiale Stephen Hawking può essere vista come l’ennesimo chiodo nella bara della vera scienza. L’approccio onesto di Hawking nei confronti della scienza è palese nella prontezza ad ammettere i suoi errori. Negli anni settanta dichiarò

Taggato con: ,
Pubblicato in News

La privacy nella nuova era digitale: cosa abbiamo da nascondere?

“Signor Zuckerberg”, ha chiesto il senatore Dick Durbin riguardo alla percezione della privacy da parte dell’amministratore delegato di Facebook, “Sarebbe a suo agio nel condividere con noi il nome dell’hotel nel quale ha dormito ieri notte?” “Mm…” Zuckerberg ha esitato

Taggato con: ,
Pubblicato in News

Il futuro dell’impiego: lavorare sugli esseri umani

33.000 dipendenti della Toys ‘R’ Us stanno, purtroppo, per andare a casa. Metteranno in una scatola di cartone marrone la foto di famiglia in vacanza appesa nel loro ufficio, prenderanno uno o due giocattoli per ricordo e, a malincuore, torneranno

Taggato con: ,
Pubblicato in News

Pesach: dal materialismo all’unione

Pesach è un’opportunità per passare dallo stato di divisione, disprezzo e freddezza che caratterizzano la società moderna, ad uno di unione, cura e calore.   Sebbene l’anno ebraico inizi formalmente con Rosh Hashanah, esiste una visione più ampia delle festività

Taggato con: ,
Pubblicato in News

L’aumento dei suicidi in seguito al caso Robin Williams indica la necessità di una rivoluzione dei media

Una nuova ricerca ha scoperto che nei cinque mesi successivi al suicidio dell’attore Robin Williams, negli Stati Uniti si è avuto un aumento drammatico di quasi il 10% nel tasso dei suicidi, ed ha avuto molto a che fare con

Taggato con: , ,
Pubblicato in News

Gerusalemme deve essere un faro di pace con o senza l’ambasciata americana

Presidente Trump, mentre tutti sono occupati a ipotizzare le possibili conseguenze che potrebbero verificarsi dopo il suo riconoscimento ufficiale di Gerusalemme come capitale di Israele, mi interessa molto di più l’occasione unica che si presenta nella situazione attuale. Gerusalemme è

Taggato con: ,
Pubblicato in News

Caro Zuckerberg, serve un programma pilota per creare una comunità virtuale che coltivi connessioni positive

Caro Mark, la sua nuova missione per Facebook, “Avvicinare il mondo“, rappresenta una notizia confortante, perché indica l’importante intuizione che ha avuto sulla condizione malata del nostro mondo e su cosa serve per guarirlo. Nonostante le allarmanti e crescenti divisioni

Taggato con:
Pubblicato in News

Trump dovrebbe dichiarare che la crisi degli oppiacei è “Un campanello d’allarme a livello nazionale”

La dichiarazione di emergenza a livello nazionale è solo il primo passo. La vera cura per la crisi degli oppiacei sarà possibile quando capiremo cosa dobbiamo cambiare nella nostra società.   Nel momento in cui Trump dichiara che la crisi

Taggato con:
Pubblicato in News

La realtà sul processo di pace in Medio Oriente

Come ha recentemente affermato il Primo Ministro israeliano Benjamin Netanyahu, sembra che l’alleanza degli Stati Uniti con Israele non sia mai stata più forte di adesso, con l’amministrazione Trump. I sentimenti benevoli di Trump verso Israele e le relazioni positive

Taggato con: ,
Pubblicato in News

Recuperando le nostre connessioni personali, potremo ripristinare la “salute” della natura

Mentre sto scrivendo questo articolo, stanno ancora arrivando i dati sulla devastazione provocata dall’uragano Irma. Chiaramente, la natura è impazzita. Gli scienziati ci stanno mettendo in guardia da anni sulla possibilità che il riscaldamento globale potrà portare tempeste sempre più

Taggato con: ,
Pubblicato in News

L’unione tra gli ebrei è l’unica via per la pace

Una volta abbiamo perso il Tempio e la nostra terra a causa dell’odio reciproco, ora è arrivato il momento di riunirci se vogliamo la pace e la serenità.   Mentre la crisi del Monte del Tempio continua, molti sono preoccupati

Taggato con:
Pubblicato in News

Quando il dibattito si trasforma in odio, stiamo segnando il nostro destino

Nessun imperatore ci ha mai sconfitti, talvolta però, quando abbiamo dimenticato che tutti gli ebrei sono responsabili l’uno per l’altro, ci siamo sconfitti da soli.   Dopo la rimozione dei metal detector dagli ingressi del Monte del Tempio, Rami Hamdallah,

Taggato con:
Pubblicato in News

L’UNESCO non rispecchia l’antisemitismo delle nazioni, ma il nostro odio per noi stessi

È abbastanza simbolico che l’UNESCO, l’organizzazione responsabile del patrimonio mondiale, neghi il nostro diritto storico a vivere nella terra di Israele. La nostra storia è priva di significato senza un presente che giustifichi la nostra rivendicazione.   Nell’aprile del 2016,

Taggato con: ,
Pubblicato in News

La comunità ebraica americana è sulla via dell’autodistruzione

La storia ci mette davanti agli occhi ogni volta quanto maltrattiamo e ostracizziamo il nostro stesso popolo, nonostante la dimostrazione evidente che la causa della nostra rovina è la nostra divisione.   Se gli arabi avessero imparato dai romani, le

Taggato con:
Pubblicato in News

Chi è il sovrano sul Monte del Tempio?

Oggi ricorre il 9° giorno di Av, data in cui il Tempio è stato distrutto. Il Tempio rappresenta la nostra unione e quando la ristabiliremo, non avremo più bisogno di mattoni per provare che il nostro posto è in Israele.

Taggato con: ,
Pubblicato in News

Se le Dyke bandiscono la bandiera dell’orgoglio ebraico, gli ebrei devono sentirsi in pericolo

Quando una marcia il cui motto è l’inclusione, esclude gli ebrei, non è un malinteso: è un campanello d’allarme.   Durante la manifestazione LGBT Dyke di Chicago del mese scorso è finalmente emerso il vero significato che i progressisti attribuiscono

Taggato con:
Pubblicato in News

Brutto risveglio per gli ebrei progressisti durante la marcia LGBT Dyke di Chicago

Il 27 giugno scorso Bari Weiss, editorialista del Times, ha scritto di essere felice che, durante la marcia LGBT Dyke di Chicago, siano state bandite le celebrità ebraiche. Anche io sono contento, ma non del divieto. Sono contento che la

Taggato con: ,
Pubblicato in News

L’incendio della Grenfell Tower: ovvero, come un tragico incidente si è trasformato in accusa del sangue

La frammentazione interna al popolo ebraico fa sì che il mondo voglia di nuovo essere judenfrei (libero dagli ebrei), come dicevano i nazisti. Solo noi possiamo cambiare le cose e solo se ci eleviamo al di sopra del nostro odio

Taggato con: ,
Pubblicato in News

Alan Dershowitz: inutilmente corretto nei confronti di Oliver Stone

Dobbiamo affrontare il luogo comune che se qualcosa va storto, la colpa è degli ebrei….è indispensabile se vogliamo cambiare quello che la gente prova verso gli ebrei.   Lo sceneggiatore, regista e produttore cinematografico Oliver Stone è un’icona culturale, ha

Taggato con:
Pubblicato in News

In America il Nazismo è alle porte

In tutto il paese dovrebbe risuonare un grande campanello d’allarme quando viene commesso un omicidio a sangue freddo, incoraggiato in nome del Liberalismo. Il Nazismo si approprierà della terra della libertà se rimarrà incontrollato.   Nel dicembre del 1964, all’Università

Taggato con: ,
Pubblicato in News

L’impeachement contro il Presidente Trump prima o poi colpirà anche gli ebrei americani

Gli ebrei che odiano il proprio popolo, che lo facciano alla luce del giorno o dietro le quinte, sono sempre stati i peggiori detrattori di se stessi, nonché i traditori e i nemici più pericolosi.   Per i cittadini di

Taggato con: ,
Pubblicato in News

I pilastri del consumismo stanno crollando

Che succede quando i posti di lavoro ed i grandi magazzini spariscono? Cosa compreremo, ma soprattutto: come e dove compreremo? Fortunatamente, una nuova industria ci darà sia un reddito che una nuova merce di consumo.   I pilastri del consumismo

Taggato con: ,
Pubblicato in News

Gli Stati Uniti diventeranno una nazione formata da giovani oziosi?

In un periodo di elevata disoccupazione e riluttanza al lavoro, è fondamentale un reddito di base universale fondato sulla solidarietà.   Un recente sondaggio pubblicato dal Census Bureau ha rivelato che “Un giovane su tre, all’incirca 24 milioni di ragazzi,

Taggato con: ,
Pubblicato in News

Dimentichiamoci di Parigi: l’insospettabile colpevole del riscaldamento globale

Quando un branco di lupi che contamina il Pianeta Terra si lamenta delle emissioni di CO2 come pecore che vengono portate al macello, dobbiamo cercare un movente più credibile.   Il mese scorso, il presidente Trump ha ritirato gli Stati

Taggato con: ,
Pubblicato in News

Quello che leggiamo nella Torah non è necessariamente la realtà

La pratica del “Tikkun Leil Shavuot” consiste nel dedicare un’intera notte allo studio e alla discussione della Torah. (photo credit: REUTERS). Niente è più prezioso della Torah, allora perché abbiamo dimenticato che non ha nulla a che vedere con le

Taggato con:
Pubblicato in News

Perché oggi è così importante quello che avevano imparato i nostri antenati?

Il popolo d’Israele raggiunse il livello di completa unione 50 giorni dopo l’esodo dall’Egitto, diventando così “Come un solo uomo con un solo cuore”. Di conseguenza, ricevette la Torah. Da allora, nessun nemico ha mai sconfitto gli ebrei tranne l’odio

Taggato con:
Pubblicato in News

Il difetto fondamentale dietro l’attacco informatico

Il modo migliore per proteggere le nostre risorse informatiche non ha nulla a che fare con la tecnologia, ma solo con la natura umana.   Il massiccio attacco informatico che ha colpito il mondo negli ultimi giorni rappresenta un serio

Taggato con:
Pubblicato in News

Il fuoco dell’odio, il fuoco dell’amore

Ne Il Libro dello Zohar, Lag BaOmer rappresenta la comparsa della luce dell’unione. È un appello ad unirsi “Come un solo uomo con un solo cuore”.   Ogni anno, in questo periodo, assistiamo alla “Lag BaOmer mania”, quando bambini e

Taggato con:
Pubblicato in News

Un promemoria per il Presidente Trump

Presidente Trump, desidero augurarle un piacevole soggiorno in Israele. A mio avviso, tuttavia, il successo del suo mandato dipende da un’efficace attuazione della politica “America First”. Caro Signor Presidente: Benvenuto in Israele. Il popolo israeliano attende da tempo il suo

Taggato con: , ,
Pubblicato in News

Ebraismo è sinonimo di razzismo?

Sono gli ebrei a determinare se in tutto il mondo prevarranno l’odio o l’amore per gli altri, in base all’unione tra loro o a causa della sua assenza, e il mondo si comporterà di conseguenza.   Thomas Lopez-Pierre, concorrendo per

Taggato con:
Pubblicato in News

Il Presidente austriaco ha affermato: “Tutte le donne indosseranno il velo islamico”, ma cosa significa questo per gli Ebrei?

Quando venne eletto Presidente dell’Austria, con un margine inferiore all’uno percento, Alexander Van Der Bellen dichiarò: “Sarò il Presidente dell’Austria, mi muoverò verso l’Europa e sarò aperto al mondo”. La scorsa settimana, Van Der Bellen parlando di islamofobia, ha dichiarato:

Taggato con:
Pubblicato in News

Siamo all’alba della seconda Rivoluzione Francese?

Per evitare il rischio di una seconda Rivoluzione Francese, il prossimo Presidente della Francia dovrà cimentarsi in quella che ora sembra un’impresa impossibile: unire il suo popolo.   I francesi si sono recati alle urne per decidere chi guiderà il

Taggato con:
Pubblicato in News

Shoah: dal ricordo alla premonizione

Più ci odiamo, più il mondo ci odia. L’umanità non troverà alcun senso per la nostra esistenza se non vivremo per portare avanti il nostro compito.   Solo pochi anni fa, lo Yom Hashoah, il Giorno della Memoria della Shoah,

Taggato con:
Pubblicato in News

Il ruolo chiave degli ebrei nell’Amministrazione Trump

Se fossi Donald Trump, cercherei di far capire agli ebrei che tutto dipende dalla loro unione.   Recentemente l’Amministrazione Trump ha creato un sito internet che offre agli americani l’opportunità di condividere idee e suggerimenti “su come il governo possa

Taggato con: ,
Pubblicato in News

È ora che Trump dia inizio alla prossima fase della politica “America First

Gli ultimi attacchi terroristici dimostrano che il Presidente Trump si sta muovendo nella direzione giusta. Ma se vuole riportare l’America ancora una volta ai vertici, dovrà attuare la prossima fase di “America First”: unire gli “Stati Uniti”.   Al di

Taggato con: ,
Pubblicato in News

Dopo trentacinque secoli il Faraone è ancora contro Mosè

Da governanti dell’Egitto ne siamo diventati gli schiavi, perché non volevamo essere ebrei: uniti al di sopra dell’odio. Nel corso della storia, il racconto della liberazione degli ebrei dalla schiavitù ha catturato l’immaginazione di miliardi di persone. L’Esodo è diventato

Taggato con: ,
Pubblicato in News

Connessione: qualcosa di nuovo sul menu del Seder

Quest’anno, mentre siamo seduti attorno alla tavola durante il Seder parlando di libertà, proviamo a parlare anche di libertà dall’odio.   Più ci immergiamo in questo 2017 e più il mondo ci appare caotico. Oggi l’unica cosa su cui la

Pubblicato in News

Esodo: come siamo diventati una nazione e come abbiamo smesso di essere Uno

Questa settimana, seduti attorno al tavolo del Seder durante la notte di Pesach, celebriamo la liberazione del nostro popolo dalla schiavitù verso la libertà. Durante questa festività, si tende a puntare l’attenzione sulla lotta fra Mosè e il Faraone, nonché

Taggato con:
Pubblicato in News

L’odio interno del popolo ebraico è il lievito che dobbiamo eliminare

Se esiste un odio più enigmatico dell’antisemitismo, questo è proprio l’antisemitismo ebraico. Il nostro odio interno è sinistro, una bomba ad orologeria pronta ad esplodere fino a quando non troveremo l’innesco che lo disinnescherà.   La storia è piena di

Taggato con: ,
Pubblicato in News

La felicità che vorremmo avere è quella che in realtà abbiamo già

L’ego è la causa di tutte le guerre, ma non dobbiamo considerarlo un nemico. Se lo utilizzeremo nel modo giusto, connettendoci fra noi al di sopra dei nostri ego, impareremo a capire come agisce tutta la natura.   Ogni anno,

Taggato con:
Pubblicato in News

I nostri peggiori nemici

Gli Ebrei divenuti antisemiti non solo rifiutano il proprio retaggio, ma anche e soprattutto il compito di portare il metodo per la connessione al mondo intero.   Dopo un prolungato silenzio sulle minacce di attentati ai danni dei Centri della

Taggato con: ,
Pubblicato in News

Israele: il paese che tutti amano così tanto da volersene andare

Non è che gli israeliani non amino Israele; il vero problema è la scintilla di unione all’interno degli israeliani.   Se volessimo credere ai sondaggi, e c’è da chiedersi quanto possano essere attendibili, sembra che Israele sia un posto molto

Taggato con:
Pubblicato in News

Buone notizie! Adesso in America è permesso parlare di antisemitismo

… perché ora possiamo parlare delle sue cause e delle sue soluzioni.   Più di 100 comunità ebraiche e sinagoghe hanno ricevuto in poco più di un mese minacce di attentati dinamitardi e sono state costrette all’evacuazione; tre cimiteri ebraici

Taggato con:
Pubblicato in News

Le persone che muoiono di fame ingrassano le Nazioni Unite

“Più di 20 milioni di persone nel mondo lottano ogni giorno contro la fame e le carestie”. Dov’era l’ONU mentre accadeva tutto questo? A rimpinzarsi a loro spese.   Il 20 dicembre 2016, il sito Internet Big Think ha scritto

Taggato con:
Pubblicato in News

Un addio alla politica americana

Possiamo ancora evitare che una catastrofe di tremende dimensioni si abbatta sugli ebrei americani, ma la scelta è inequivocabilmente nelle mani degli ebrei.   Il 23 febbraio, Jonathan Martin e Alexander Burns del New York Times, hanno scritto di “Un

Taggato con:
Pubblicato in News

L’umanità: inevitabilmente egoista ed inevitabilmente antisemita

Più si sviluppano le nazioni, più le persone diventano egoiste e alienate, e la colpa viene sempre attribuita agli ebrei. È una legge della natura.   Il presidente Trump ha parlato al Congresso tentando di “consegnare un messaggio di unione

Taggato con:
Pubblicato in News

Una pandemia a livello mondiale: perché l’egoismo porta all’antisemitismo

Indipendentemente dalle cause inibitorie, più una società diventa egoista, più è incline all’antisemitismo.   Nel corso delle ultime settimane, la comunità ebraica americana è stata vittima di almeno 70 episodi di minacce di attentati “compiuti ai danni di 60 centri

Taggato con:
Pubblicato in News

Gli Ebrei sono la chiave per quell’unione che Trump ha auspicato nel suo discorso al Congresso

Gli Ebrei sono di nuovo al centro dell’attenzione di tutti e non è di certo un caso. Essi possiedono la chiave per l’unione e la stabilità della società americana.   Come ha accennato Donald J. Trump nell’apertura del suo discorso

Taggato con:
Pubblicato in News

Il più grande evento di pace in tutto il mondo riunisce liberali e conservatori

La crescente divisione fra destra e sinistra disegna un quadro preoccupante per il futuro dell’America. I liberali e i conservatori dovranno trovare un terreno comune e lavorare insieme. Alcuni di loro hanno partecipato, la settimana scorsa, ad un congresso mondiale

Taggato con:
Pubblicato in News

Élite al potere e pseudo Liberalismo: una combinazione esplosiva

Ben nascosta dietro ad un’apparente libertà di parola, l’America è diventata un paese fascista, nel quale è permesso avere un solo punto di vista.   Il 18 febbraio scorso, il presidente Trump ha tenuto a Melbourne, in Florida, un comizio

Taggato con:
Pubblicato in News

Dopo l’incontro al vertice fra Trump e Netanyahu, è ora di parlare di pace

Shalom (pace) vuol dire hashlama (complementare), questo è quello che ci si aspetta dai partiti in lizza che dovrebbero completarsi l’uno con l’altro in modo da creare qualcosa di nuovo e completo.   Due settimane fa il Presidente degli Stati

Taggato con:
Pubblicato in News

La campagna diffamatoria dei democratici potrebbe metterci tutti nei guai

Non possiamo abolire il conservatorismo né disfarci del liberalismo. Dobbiamo solo trovare la nostra unione al di sopra di essi!   Donald Trump si è scagliato contro il “cosiddetto giudice”? Obama l’aveva fatto prima. Donald Trump ha firmato il divieto

Taggato con:
Pubblicato in News

Il vero motivo per cui Aleppo è così importante

I soldi non salveranno i bambini di Aleppo, il vero amore sì. Tuttavia loro non ne avranno finché lo terremo per noi.   Negli ultimi mesi l’orribile crisi umanitaria di Aleppo ha superato tutte le peggiori atrocità viste in Siria

Taggato con:
Pubblicato in News

Trump potrebbe “Tweettare” la sua via per condurre l’America alla stabilità

Per quanto sia odiato da tanti, Trump può effettivamente servire come “elemento conduttore” per un cambiamento positivo, aiutato da Twitter, che potrebbe essergli molto utile in questo processo.   La vittoria di Trump è il risultato di anni di governo

Taggato con:
Pubblicato in News

I Liberali, i Repubblicani e gli Ebrei fra di loro

I quartieri ebraici negli Stati Uniti stanno attirando l’attenzione più di ogni altra comunità ebraica nella storia. E saranno proprio loro a decidere se questo giocherà a loro favore o no.   Per diversi mesi ho scritto a proposito della

Taggato con:
Pubblicato in News

Donald Trump contro il “Liberalismo”, primo round

L’era liberale è finita. La nuova epoca vedrà sorgere negli USA due forze opposte fra loro, che dovranno scegliere se scontrarsi o elevarsi al di sopra delle differenze e generare una società coesa.   Una famosa maledizione cinese dice: “Che

Taggato con:
Pubblicato in News

Lo sconvolgente comportamento dei “Liberali” richiama un nuovo ordine socio politico

La società sta arrivando ad un punto in cui la sua estrema polarizzazione deve portare ad un livello di organizzazione superiore.   Ciò che sta succedendo in America echeggia in tutto il mondo, e la mia speranza è quella che

Taggato con: ,
Pubblicato in News

Il mondo contro Donald J. Trump

La società americana, per il suo bene, dovrà superare le proprie differenze ideologiche e creare un ponte di connessione. In questo momento, sono davvero molto, molto preoccupato.   Il 4 febbraio scorso “In migliaia hanno protestato contro il Presidente a

Taggato con:
Pubblicato in News

La vera faccia del Liberalismo

Le conseguenze delle elezioni negli Stati Uniti rivelano la natura ambigua del Liberalismo, mostrando quanto sia diventato ormai solo un’ideologia fascista.   La blanda presa di distanza dell’Amministratore Delegato di Uber, Trevis Kalanick, a tre mesi dal divieto di immigrazione

Taggato con:
Pubblicato in News

La tendenza ultra “liberale” del farsi giustizia da sé, o, come gli Ebrei invocano l’antisemitismo

All’indomani delle elezioni negli Stati Uniti, le proteste delle celebrità ebraiche sono diventate sempre più rumorose nelle manifestazioni contro il neo-Presidente. L’attrice comica Sarah Silverman ha invocato il colpo di stato militare per rovesciare il presidente Trump; la cantante israeliana

Taggato con:
Pubblicato in News

Un’analisi razionale della politica anti-immigrazione di Trump e delle proteste che sono seguite

Enfatizzata dai principali media, la protesta contro Trump è sicuramente diventata la cosa più alla moda da fare: portare cartelli che inneggiano all’amore e all’andare tutti uniti contro il male che Trump rappresenta. Ma questo cambierà davvero le cose in

Taggato con: ,
Pubblicato in News

Il vero muro che Trump avrebbe bisogno di abbattere

Il muro su cui dovremmo concentrarci non è quello con il Messico, ma quello che divide l’America.   Diamo un’occhiata a ciò che è successo negli ultimi mesi: così tante risorse ed energie sprecate in duri scontri fra persone con

Taggato con: ,
Pubblicato in News

Il primo incarico per Trump: “Riunire l’America”

Fare la pace (shalom) significa formare un intero (shalem): quando gli opposti si uniscono e creano qualcosa che non è nessuno dei due, ma consiste di entrambe le parti.   Vetri rotti e cori di pessimo gusto come “Sotto accusa!”,

Taggato con:
Pubblicato in News

Buona fortuna Donald, perché tutti abbiamo bisogno della “carta vincente” contro l’ego

Possiamo fare dell’insediamento di Donald Trump l’inizio di un nuovo futuro; ora tutto quello che serve è la nostra determinazione.   Il 20 gennaio scorso Donald Trump è diventato il 45° presidente degli Stati Uniti ma io non sono sicuro

Taggato con:
Pubblicato in News

Il ricordo della Shoah non è un buon motivo per non far nulla

Se c’è qualcosa che può dare un senso alla tragica morte dei nostri cari è il fatto che noi dobbiamo creare un’unione così forte da impedire che una tale tragedia si ripeta.   Il 27 gennaio 2017, il mondo ha

Taggato con: ,
Pubblicato in News

Cosa racconta di noi la resistenza all’insediamento di Trump

Le tensioni precedenti l’inaugurazione sono state qualcosa di mai visto prima. Questo è un segnale piuttosto eloquente per noi.   Nei giorni che hanno preceduto l’insediamento di Donald J. Trump, abbiamo assistito a manifestazioni di forte protesta da parte di

Taggato con:
Pubblicato in News

Diamo un senso al giorno della Memoria

Mentre commemoriamo la Shoah, dobbiamo anche riflettere sul fatto che esiste il modo per evitare che si ripeta.   Oggi è il Giorno della Memoria. È l’occasione giusta per riflettere sull’odio sconfinato del mondo nei confronti di Israele e degli

Taggato con:
Pubblicato in News

Lasciamo perdere gli oppiacei e “voliamo” in alto con la connessione

È sorprendente scoprire che l’opposto della dipendenza non è la sobrietà ma la connessione umana.   Johann Hari è un giornalista e scrittore, la cui vita, così come quella della sua famiglia, è stata influenzata dalla tossicodipendenza. Questa triste storia

Taggato con: ,
Pubblicato in News

La verità sulle false notizie

Proprio come la guarigione del corpo richiede la diagnosi della malattia, curare la società richiede il “riconoscimento del male” sociale.   Sin dal 9 novembre 2016, quando il Partito Democratico si è svegliato in una nuova realtà, nella quale non

Taggato con: ,
Pubblicato in News

La nostra immagine illusoria della felicità

Capire cosa c’è alla base delle nostre illusioni più intime potrebbe aiutarci a trovare le risposte alle tante menzogne che ci sono state raccontate nel 2016.   Lo scorso anno molti di noi hanno iniziato a vedere molto più chiaramente

Taggato con: ,
Pubblicato in News

Nuove speranze sull’eredità di incompetenze lasciate da Obama

Dopo gli otto anni infernali della presidenza di Obama, il suo successore ideologico, Hillary Clinton, non avrebbe avuto alcuna possibilità.   Il 26 dicembre, Bret Stephens del Wall Street Journal ha pubblicato un articolo dal titolo “La giusta fine di

Taggato con: ,
Pubblicato in News

Unione o terrorismo: spetta a noi decidere

Quando ci uniremo e vivremo veramente l’essenza del popolo di Israele, coprendo il nostro odio con l’amore, allora meriteremo questa terra.   L’attacco del camion omicida avvenuto lo scorso 8 gennaio a Gerusalemme, la convinzione del sergente Elor Azaria, i

Taggato con:
Pubblicato in News

Quando i robot prenderanno i nostri posti di lavoro

Esiste nulla di più umiliante che essere degradati al livello dei robot, e poi subire la tirannia per non essere in grado di svolgere il lavoro come fanno loro?   Il 21 dicembre 2016, il Prof. Victor Tan Chen ha

Taggato con:
Pubblicato in News

Perché nel 2017 le sorti del mondo dipendono dalla cultura del popolo ebraico

Il nuovo anno comincia con un’unica certezza che racchiude in sé l’opportunità per la più grande trasformazione che l’umanità abbia mai sperimentato.   Mentre entriamo nel nuovo anno, tante incertezze prendono forma davanti a noi. Per molti il neo-presidente Trump

Taggato con: ,
Pubblicato in News

Addio 2016, Benvenuto 2017?

Il 2016 è stato un anno che tante persone dimenticherebbero volentieri. La domanda è: “Cosa servirà per far sì che il 2017 sia migliore?”   Migliaia di vittime del terrorismo internazionale, le migrazioni di massa, la questione Iraniana, il virus

Taggato con: ,
Pubblicato in News

La migliore risposta che Israele possa dare alla risoluzione dell’ONU

Com’era prevedibile, Obama sta usando le sue ultime settimane in carica per raggiungere i suoi obiettivi contro Israele. Ma come dovrebbe rispondere Israele?   Anche se Israele condanna giustamente la risoluzione delle Nazioni Unite, deve capire però che questo voto

Taggato con: ,
Pubblicato in News

L’ipocrisia di Obama svela quello che il mondo pensa davvero

La decisione unanime del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite indica che se la votazione sulla costituzione di uno stato ebraico si fosse tenuta in questi giorni, Israele non esisterebbe.   Circa tre settimane fa, il Premier britannico Theresa May

Taggato con: ,
Pubblicato in News

Chanukkà, ovvero per quale ragione celebriamo una guerra civile

L’unione è il metodo con cui sconfiggiamo il separatismo ellenistico dentro di noi e diventiamo i moderni Maccabei, guerrieri della luce.   In questi giorni noi (gli Ebrei che osservano le festività ebraiche) celebriamo Chanukkà, nota anche come la Festa

Taggato con: ,
Pubblicato in News

L’America è senza speranza?

La disillusione delle promesse e delle politiche fallimentari di Obama deve spingere l’America e tutto il mondo ad un grande risveglio.   La vittoria di Trump, determinata dai voti del collegio elettorale, è importante, non solo perché rappresenta la conferma

Taggato con: ,
Pubblicato in News

A Theresa May serve il nostro aiuto per sradicare l’antisemitismo

Esiste una buona ragione per cui l’antisemita Henry Ford disse che oggi faremmo bene a guardare alla nostra società del passato.   Con un’affermazione audace e coraggiosa di pochi giorni fa, il Primo Ministro britannico Theresa May ha dichiarato: “Il

Taggato con: ,
Pubblicato in News

Il reddito universale di base, da solo, non è efficace: ecco perché

Di per sé, dare “denaro gratuito” è una pessima idea, tuttavia un reddito universale di base potrebbe funzionare se facente parte di un progetto più grande.   Nel mio ultimo articolo “Ecco come Trump potrà salvare la democrazia americana”, ho

Taggato con: ,
Pubblicato in News

I soldi gratuiti possono salvare o rovinare il mondo

Il Reddito Minimo Universale è un’idea ottima ma estremamente pericolosa. Se realizzata nel modo giusto, però, potrebbe salvare l’umanità.   In queste ultime settimane si è intensificato il dibattito sulla proposta di adottare il Reddito Minimo Universale (RMU). RMU, fondamentalmente,

Taggato con: ,
Pubblicato in News

Ecco come Trump potrà salvare la democrazia americana

L’elezione di Trump e la Brexit sono solo due delle prove del fatto che viviamo in un mondo di cambiamenti inaspettati. Tali cambiamenti potranno portarci verso l’estrema destra, oppure verso un nuovo modo di essere, tutto dipende dal popolo americano

Taggato con: ,
Pubblicato in News

La storia dello sfruttamento e perché deve finire

Lo sfruttamento messo in atto dal neoliberalismo deve finire. Conosciamo i danni provocati dall’egoismo; sappiamo come porvi rimedio, ma questo richiede la nostra determinazione.   Quando il Regno Unito ha votato a favore dell’uscita dall’Unione Europea, il mondo è rimasto

Taggato con: ,
Pubblicato in News

Trump, la Brexit, il terrorismo e il filo nascosto che li unisce

Gli eventi e gli sviluppi che scuotono il nostro pianeta sono collegati così profondamente che le loro origini convergono in un’unica causa.   Dal 2008, il mondo è stato colpito da una crisi dopo l’altra. Se si guarda a ciascuna

Taggato con: ,
Pubblicato in News

La fine del Liberalismo così come lo conosciamo

Non ho simpatia né per il Partito Democratico né per quello Repubblicano, ma conosco la natura umana.   Il non voler accettare i risultati delle elezioni, accompagnato da violente proteste, da accuse di frode elettorale e da un’odiosa etichettatura del

Taggato con: ,
Pubblicato in News